Il primo giorno di scuola

Il tanto atteso rientro a scuola sta per arrivare. Riabituarsi ai ritmi di sveglia, routine e orari è difficile per tutti, ancora di più per i bambini che si apprestano al loro primo giorno di scuola.  Quest’ultimo, infatti, rappresenta il primo e reale approccio al mondo scolastico e potrà essere determinante sulla visione della scuola. Se…
Leggi tutto

L’inserimento al nido. 10 consigli per gestirlo al meglio.

Continuiamo i nostri suggerimenti su quello che, per molti, è Settembre: nuovi inizi e riprese lente, a volte difficili, nel rientro a scuola. In effetti, non è vero dire che i bambini reagiscono male alla scuola. Semplicemente, avvertono per la prima volta un distacco dalla propria figura di riferimento e dal nucleo familiare. Di conseguenza,…
Leggi tutto

Mamma vado all’asilo

Manca poco per tanti bambini e tante mamme: si inizia la scuola! Che sia per il primo inserimento o la ripresa della vita all’asilo, il cambiamento di routine si farà sentire un po’ per tutti e in entrambi i casi. Sono in tante, quindi, le mamme che si chiedono come preparare al meglio il proprio…
Leggi tutto

Indovina chi?- Un classico a partire dai 4 anni

Chi di voi non ha giocato da bambino al classico “Indovina Chi?” con Maria, la donna col cappello e Tom, il biondo con gli occhiali. Magari ne avete ancora uno nell’armadio dei giochi. E’ arrivato il momento di rispolverarlo, anche per i bambini piu’ piccoli: nonostante il gioco venga indicato a parire dai 6 anni,…
Leggi tutto

Ultime idee per l’estate: attività Montessori all’aperto da 2 a 4 anni

La vita pratica, ossia le azioni tipicamente adulte che avvengono nella quotidianità, sono una parte importante della pedagogia Montessori. Ovviamente, devono essere rese alla portata del bambino, per potergli permettere di sentirsi all’altezza della situazione e svolgere comodamente le attività. Attraverso lo spazio all’aperto, tipico dei periodi estivi, si possono trasportare una parte delle attività…
Leggi tutto

Lo sviluppo motorio: stimolare o no?

Bisogna insegnare la motricità ai bambini piccoli? Forse dobbiamo insegnare ai bambini piccoli i movimenti, in modo che li possa fare meglio rispetto al modo in cui li farebbe da solo? O almeno dobbiamo metterlo in situazioni nuove e stimolanti per farlo sperimentare? Tutto ciò sembra abbastanza logico: noi siamo adulti e sappiamo, lui è…
Leggi tutto

Quiet Book: una ricca proposta gioco!

Si sente tanto parlare di Quiet Book ( o altrimenti chiamati Activity Book o Silent Book o Busy Book): ma che cosa sono? In quale periodo della crescita possono essere proposti? Anche a piccolissimi? Se proviamo ad inserire le due parole inglesi in qualsiasi traduttore, vedremo che il significato sarà “Libro della calma o libro…
Leggi tutto

Imparare i colori e la lezione in tre tempi

La dott.ssa Montessori ha creato un materiale apposito per imparare i colori e per allenare alla percezione della differenza tra le diverse tonalità: le spolette dei colori (così chiamate perché ricordano gli antichi oggetti in legno attorno ai quali erano avvolti i fili di tessuto colorati). Si possono trovare in commercio su siti specializzati (disponibili…
Leggi tutto

Il sistema decimale col materiale di perle

Il materiale che il Metodo Montessori mette a disposizione dei bambini intorno ai 5 anni, perchè comprendano il sistema decimale, consiste di perle sciolte e di bastoncini con dieci perle infilate e fissate in un filo metallico. Tutto il materiale di perle che fa riferimento al sistema decimale è di colore oro. L’oro caratterizza un…
Leggi tutto

L’uovo e il porta uovo – a partire da 6 mesi –

Questa attività è adatta a un bambino che è già sicuro nella posizione seduta ed è in grado di trasferire un oggetto da una mano all’altra. Procuratevi un uovo in legno (di quelli da cucito) e un portauovo in legno, vetro o ceramica, e presentateli al bambino. Fategli vedere che l’uovo entra nel portauovo, dicendogli…
Leggi tutto

Montessori, perché no?

In Europa Montessori è presente in tutti gli Stati, compresa la Russia e diverse repubbliche dell’ex Unione Sovietica. Così anche in Asia: dalla Turchia, alla Arabia Saudita, dall’India alla Cina, dalla Thailandia al Vietnam, dalla Corea al Giappone, al Tibet. In Africa si contano diverse Scuole Montessori in Marocco, in Senegal, in Nigeria, in Tanzania.…
Leggi tutto

Attività calmanti per la sera

Prima dell’orario del sonno serale, quando il bambino camminerà e quindi la sua fisicità sarà in una fase eccitatoria perché riconosce la sua forza e il potere dei suoi gesti, facciamo fare al bambino delle attività rilassanti tipo: la bottiglia sensoriale o barattolo della calma che, contenendo al suo interno brillantini, sabbia colorata o oggetti piccoli, acqua…
Leggi tutto

Il momento dell’addormentamento

Il momento del sonno, per tutti, è un momento delicato e particolare, e lo è ancora di più per i bambini. Per loro, infatti, significa doversi allontanare e separare dalla mamma, dal gioco, da ciò che stanno facendo, per entrare in una dimensione a loro ancora poco nota e poco rassicurante. E’ per questo che,…
Leggi tutto

Dare la libertà al bambino

Quello della libertà è probabilmente uno dei principi più discussi e mal interpretati del metodo Montessori. Libertà non significa lasciar fare al bambino tutto ciò che vuole, senza limiti, come spesso molti credono. Significa invece lasciargli esprimere i suoi bisogni, i suoi impulsi interiori, dandogli la possibilità di scegliere (l’attività da fare, cosa mangiare e…
Leggi tutto

scatole sensoriali

Le scatole sensoriali: cosa sono e come crearle per i vostri bambini

La capacità e la volontà di esplorazione sono innate nel bambino e già poco dopo la sua nascita possiamo vedere come il bambino si soffermi a guardare il mondo circostante, dapprima con lo sguardo, poi attraverso la presa della mano e la manipolazione, poi intorno ai 4 mesi inizia le prime esperienze di presa degli oggetti.…
Leggi tutto