Il sistema decimale col materiale di perle

Il materiale che il Metodo Montessori mette a disposizione dei bambini intorno ai 5 anni, perchè comprendano il sistema decimale, consiste di perle sciolte e di bastoncini con dieci perle infilate e fissate in un filo metallico.

Tutto il materiale di perle che fa riferimento al sistema decimale è di colore oro.

L’oro caratterizza un oggetto prezioso e dato che questo materiale è di perle permette al bambino di trovare la chiave per la comprensione di concetti importanti, è di colore oro perché rappresenta il dono più prezioso che possiamo offrirgli.

Con dieci bastoncini uniti tra loro si costruiscono dei quadrati di perle che vanno a formare un unico oggetto che è il “quadrato del cento”.

Vi sono poi cubi che si ottengono sovrapponendo uno sull’altro dieci quadrati e fissandoli tra loro, in modo da costituire un unico oggetto: il cubo del mille.

Lo scopo di questa “presentazione” consiste nell’aiutare il bambino a capire il valore di un’unità, di una decina, di un centinaio e di un migliaio, assimilandone la logica della numerazione, e ad imparare i nomi “cento” e “mille”.

Mediante una lezione definita da Maria Montessori “dei tre tempi” si presentano al bambino l’uno, il dieci, il cento, il mille.

Questo straordinario materiale, nella forma del 1000, può addirittura essere “smontato” e ricostruito. Esso si presta a tante combinazioni; si può costruire per esempio un fila lunghissima di perle, proprio come fece la stessa Maria Montessori: “Ho fatto costruire una catena, facendo legare insieme dieci bastoncini da dieci perle ciascuno; questa viene chiamata la “catena del cento”. Poi ho fatto riunire per mezzo di brevi catenelle che sono molto pieghevoli, dieci catene da cento, venendo così a formare la “catena del mille” (…) non basta la lunghezza della stanza a contenere la catena del mille! Bisogna uscire nel corridoio o andare nel grande salone; mettersi insieme in più bambini, lavorando pazientemente per disporla in linea retta e poi passeggiare in su e in giù, per vederla tutta” (L’Autoeducazione)

Acquista le perle su AMAZON

Insieme al materiale di perle c’è quello dei numeri che consiste in una serie di cartelli, di colore diversi, che hanno dimensioni proporzionali alle gerarchie dei numeri. Anche questi si presentano con la lezione dei tre tempi e servono a offrire al bambino i simboli 1, 10, 100, 1000.

A questo punto un’ altra presentazione e un altro esercizio consistono nel consegnare al bambino un cartello numerico per appaiarvi la quantità segnalata, ma anche viceversa. Ordinare e riconoscere diventano così attività interessanti e di facile svolgimento.

E’ importante essere consapevoli che questo materiale, come del resto tutto il materiale Montessori, non è un sussidio didattico che serve all’adulto per insegnare al bambino qualcosa attraverso il suo utilizzo, ma è molto di più.

E’ un’opportunità di autoformazione; attiva, infatti, nel bambino quel processo di conoscenza, che in questo caso, lo sostiene nel passaggio dal piano esperienziale, intuitivo a quello dell’astrazione e consolida in lui, nel tempo, la capacità di padroneggiare le regole della numerazione.

Fonti: “L’Autoeducazione” e “Psicoaritmetica” di M. Montessori

Potrebbero interessarti anche:

Come preparare il materiale delle perle “fai-da-te” di Scuola in Soffitta

carte delle nomenclature

Lezione in tre tempi

 

Sostieni il sito comprando da qui

A te non costa nulla e noi guadagneremo una piccola commissione che ci aiuterà a mantenere il sito.

GRAZIE.

Iscriviti alla newsletter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.