Materiali e idee per i travasi

Abbiamo affrontato in vari post l’attività del travaso montessoriano. Oggi vogliamo darvi un po’ di idee per rendere i vostri travasi sempre interessanti e coinvolgenti.

Con le pinze da ghiaccio

Scegliete una pinza da ghiaccio in metallo, non troppo dura e che non abbia i “denti” che potrebbero ferire il bambino. Con la pinza si possono travasare oggetti duri come noci e nocciole.

Per i travasi con i liquidi

Nel post “i travasi con l’acqua” vi abbiamo spiegato come proporre i travasi con l’acqua. Eccovi qualche idea per andare oltre e per trovare il materiale adatto.

Con la brocca

Fondamentale é trovare una brocca di piccole dimensioni, in modo che non sia troppo pesante e adatta alle mani del bambino.

Con la pipetta e i contenitori del ghiaccio.

Utilizzate una pipetta con un dosatore adatto alle mani del bambino. Spesso quelli da farmacia sono troppo duri e il bambino non riesce a schiacciare usando solo due dita.

Colorando l’acqua con del colorante alimentare o dello sciroppo, sarà più facile vedere il liquido versato all’interno del contenitore del ghiccio, soprattutto se ne scegliete uno bianco.

I vassoi per contenere l’attività

I vassoi in legno sono di grande importanza per contenere l’attività, trasportare il necessario e delimitare lo spazio.

E’ importante che siano facili da prendere e trasportare, scegliete quindi quelli che abbiano gli appositi fori laterali per infilare le dita.

Procuratevene di varie misure a seconda dell’attività che dovranno contenere. Sceglieteli sempre in legno grezzo o in tinta unita, per non distrarre il bambino.

Clicca qui per maggiori informazioni

Per alcune attività, come i travasi con la farina o con le verdure, é meglio utilizzare un vassoio con il fondo in plastica, in modo da essere lavabile (ed evitare il proliferare di batteri).

Impara come applicare il metodo Montessori a casa con:

il Corso Montessori per genitori on-line di Daniela Valente

letto montessoriano

Clicca QUI per saperne di più

Sostieni il sito comprando da qui

A te non costa nulla e noi guadagneremo una piccola commissioni che ci aiuterà a mantenere il sito.

GRAZIE.

Iscriviti alla newsletter

Ti potrebbe interessare anche:

I primi travasi Montessori
Clicca sull’immagine per leggere l’articolo
Clicca QUI per leggere l’articolo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *