Febbraio, il mese del carnevale: mio figlio non vuole mascherarsi, che faccio?

Quando entra un bambino nella vita familiare e soprattutto nella vita di una donna, che diventa mamma per la prima volta, ogni festa e ricorrenza sembra assumere una visione diversa, quasi magica. La mamma è felice di condividere con il proprio bambino momenti gioiosi e vorrebbe sempre che anche lui lo fosse. E così, anche il Carnevale diventa una festa più sentita e amata dalle mamme, ma non sempre lo è per i bambini.

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

Difatti, non tutti amano mascherarsi! Non tutti i bambini vogliono sentirsi diversi, in qualche modo, attraverso parrucche, costumi colorati, gingilli da portare. Questo, spesso, avviene soprattutto per i bambini che non amano sentirsi al centro dell’attenzione. Questa festa infatti pone il bambino in un momento particolare, dove nonni, amici, familiari, lo osservano, lo guardano, lo sistemano toccandolo più spesso di quanto vorrebbe il bambino.

Inoltre, Carnevale significa travestirsi e non tutti i bambini hanno chiaro questo concetto. Si passa dalla realtà alla fantasia e questo passaggio, soprattutto per bambini particolarmente sensibili, può creare disagio e spavento.

Che fare, quindi, se il bambino non vuole mascherarsi?

Immagine tratta da: benessereblog.it

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

 

 

 

 

 

 

Rispettiamolo. Non costringiamolo ad indossare abiti che non vuole oppure a truccarsi se non lo desidera. Arriverà il suo momento, magari quando sarà più grande o quando inizierà ad appassionarsi a qualche personaggio che vorrà imitare. Troppe volte siamo noi mamme a decidere per i nostri bambini. Se questo è ovvio e naturale per ciò che riguarda la sua salute e la sua cura, smette di esserlo quando prendiamo il predominio anche sulle volontà e gli stati d’animo dei nostri bambini.

Anzi, spesso tendiamo, seppur inconsciamente, a schernirlo con frasi per noi senza valore, ma che per il bambino possono apparire giudizi e costruire la sensazione che lui ha di se stesso.

“Vedi gli altri bambini come sono bravi che si mascherano, non come te!”

“Sei sempre il solito, solo tu non sei mascherato” e giù di lì con frasi simili che accrescono solo un maggiore rifiuto nel bambino.

Dopo i 3-4 anni il bambino inizia ad avere una percezione diversa del suo corpo e degli altri e probabilmente sarà maggiormente interessato a trovare un costume di Carnevale che possa farlo sentire a proprio agio. Magari si ispirerà ad un cartone o ad un personaggio. In questa festività, infatti, il bambino è sollecitato da una serie di stimoli che attivano in lui attenzione, imitazione, osservazione. Egli vede altri bambini, come lui, trasformati in qualcosa di diverso e non per tutti significano emozioni positive. I bambini più timidi o introversi possono trovare strano vedere in giro bambini mascherati o truccati e, talvolta, spaventarsi.

Immagine tratta da: https://pervincaparty.wordpress.com/

Inoltre, non tutti i bambini amano essere toccati e sistemati, soprattutto da persone che non siano la mamma. Per cui, immaginiamo il suo disagio se a scuola viene vestito, truccato, oppure dai nonni che gli mettono e rimettono una parrucca cadente.

Suggerimenti

  • Proviamo allora a coinvolgerlo attraverso i coriandoli, i colori, trombette e richiami del Carnevale. Se non vorrà mascherarsi, pazienza!
  • Compriamo qualche mascherina da poter portare in mano o da infilare, in modo che sarà il bambino a decidere se indossarla o meno.
  • Se a scuola saranno tutti mascherati e lui no, lasciamogli sperimentare la sensazione di essere l’unico senza maschera e magari sarà lui ad interessarsi più in là.
  • Portiamolo comunque nelle piazze, nelle strade, per fargli vivere l’atmosfera colorata e divertente del Carnevale, senza obbligarlo a mascherarsi.
  • Leggiamo insieme a lui un libro delle maschere, facendogli conoscere attraverso le immagini le maschere di Arlecchino, Pulcinella, Colombina. Invitiamolo ad osservarne dettagli e caratteristiche.
  • Costruiamo insieme a lui un abito fai da te, qualcosa che possa coinvolgerlo nel travestimento e possa renderlo parte del cambiamento di identità che assumerebbe attraverso la maschera.

Sostieni il sito comprando da qui

A te non costa nulla e noi guadagneremo una piccola commissione che ci aiuterà a mantenere il sito.

GRAZIE.

Iscriviti alla newsletter

Lapbook e kit dei dinosauri 6+
Laboratorio e kit dei dinhttps://www.montessori4you.it/store/prodotto/dino-3-6/osauri 3-6 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *