Le prime carte delle nomenclature

le prime carte delle nomenclature

Una prima presentazione prevede di prendere le prime carte delle nomenclature che avete stampato, ad esempio i veicoli, e presentarle al bimbo, una per una, seduti accanto a lui ad un tavolo sgombro.

Leggetegli chiaramente il nome del veicolo indicato sulla carta, lasciate che osservi la carta e che la manipoli e ponetela poi sul tavolo, passando ad una nuova carta. Lo scopo è di fargli assimilare i vocaboli. Quando tutte le carte sono state distribuite sul tavolo potete chiedergli: “qual è il treno?” e lasciare che cerchi la carta corrispondente.

Una seconda presentazione, quando i vocaboli sono ben appresi, consiste nell’utilizzare i due mazzi di carte. Distribuite il primo mazzo su di un tappeto, in modo da avere una fila di carte. Prendete poi una carta dal secondo mazzo e mettetela accanto alla prima. Mostrate come fare per più carte finché il bimbo avrà capito lo scopo del gioco e lasciatelo poi fare in autonomia: l’uso dei due mazzi racchiude in sé il controllo dell’errore.

Vediamo qualche altro gioco che potrete fare con le carte.

Associare i colori: procuratevi un foglio colorato per ogni colore che volete insegnare, cominciando con soli due colori, diciamo giallo e rosso. Scegliete tra le carte a vostra disposizione solo oggetti chiaramente rossi e chiaramente gialli. Mischiate le carte e insieme al bimbo, giratele una per volta, disponendole accanto al foglio colorato corrispondente. Anche questa attività, una volta compresa, può essere svolta in autonomia.

Dividere per categoria: prendete da due a quattro mazzi singoli di categorie (es. veicoli e gli animali). Disponete due carte, una per categoria su un tavolino, mischiate le altre disponete coperte sul tavolino. Invitate il bimbo a girare una carta alla volta e ad impilarla sulle altre già scoperte, nel giusto mazzo. Dapprima cominciate con due categorie molto diverse come quelle proposte, poi aumentate man mano la difficoltà scegliendo categorie più simili, ad esempio frutta e verdura oppure aumentando il numero dei mazzi.

 

Cerchi delle carte delle nomenclature da poter scaricare e stampare?

QUI trovi le carte delle nomenclature Montessori 4 You!

 

 

Troverete altre attività Montessori da fare a casa per bimbi da 0-3 anni
su Come liberare il potenziale del vostro bambino, di Daniela Valente

 

Sostieni il sito comprando da qui

A te non costa nulla e noi guadagneremo una piccola commissioni che ci aiuterà a mantenere il sito.

GRAZIE.

Iscriviti alla newsletter

 

12 risposte

  1. Barbara ha detto:

    Grazie mille! Non vedo l’ora di proporre le carte al mio bimbo. Sono bellissime!

  2. Paola ha detto:

    Ciao sono Paola! Vorrei lasciare un commento perché ritengo che queste carte pur essendo molto semplici hanno una funzione molto importante per il nostro bambino. Io ho un bambino di 2 anni e leggendo questo articolo ho scaricato le carte per vedere l’effetto che avrebbe avuto in lui. All’inizio le ho prese e dicendogli se volesse giocare con me gliele ho mostrate. Lui era incuriosito allora ho continuato e ad ogni carta gli leggevo il nome dell’animale e per farlo anche divertire gli facevo i versi di quell’animale! Lui era molto divertito! Ho continuato così per circa due settimane non tutti i giorni ma circa 3-4 giorni a settimana e il risultato era sorprendente pperché un giorno mi chiama dicendo che voleva giocare con me con le carte e mostrandomele mi indicava con il ditino l’animale come si chiamava il verso che faceva ridendo come un matto, forse prendendomi anche un po’ in giro, e poi per alcuni animali mi raccontava anche le storie, come per esempio di dove li avesse visti ecc… sono contenta che gli siano piaciute! E quindi le consiglio a tutte perché è un gioco divertente e didattico!

    • Daniela Valente ha detto:

      Grazie Paola per aver condiviso la tua esperienza. Presto arriverranno altre carte da scaricare con cui potrai giocare con il tuo bimbo.

  3. Celeste ha detto:

    Sto seguendo il corso Montessori e queste carte seguono perfettamente i canoni!! Fatte benissimo complimenti e grazie!

  4. Antonella ha detto:

    Bellissime

  5. Francesca Mastrorocco ha detto:

    sarei in attesa delle carte della frutta 2, con immagini dell’interno del frutto tagliato da abbinare al frutto intero.grazie

  6. Monja ha detto:

    Salve, sono una mamma in attesa e un insegnante di scuola dell’infanzia.
    Devo ancora scaricare o ordinare le vostre carte, lo farò quando il pupo/a sarà nato e un po più gradino.
    Mi chiedevo perché le carte non hanno la scritte in stampato maiuscolo visto che i nuovi metodi di apprendimento alla scrittura parto proprio da quel carattere.
    Il mio più che altro è un suggerimento, magari utile per chi ha un fratellino che si approccia alla letto scrittura o per il bimbo stesso che le potrà usare anche in autonomia da più grande.
    Grazie per l attenzione.

  7. Alice ha detto:

    Buongiorno sono Alice. Mi sono iscirtta alla vostra newsletter ma non riesco a scaricare le carte. Cosa sbaglio? Ho anche acquistato il libro… molto molto interessante. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *