Montessori e la lezione in tre tempi

Montessori riprende il tipo di lezione inventato da Edouard Seguin e lo adatta all’apprendimento con molti dei propri materiali. Essa viene chiamata “lezione in tre tempi” e viene usata per l’introduzione di nuovi concetti, terminologie, nomenclature, suoni delle lettere o numeri, forme geometriche, colori, forme geografiche e via dicendo. L’insegnante, dopo aver osservato a lungo…

Continua a leggere →

5 Consigli montessoriani da mettere in pratica subito

Oggi vorrei darvi un piccolo spunto di riflessione: 5 consigli da mettere in pratica da subito per migliorare la convivenza con il tuo bambino tratti dal nuovo libro di Daniela Valente con le attività ispirate al metodo Montessori da 3-6 anni “Come liberare il potenziale del vostro bambino” (di cui potete scaricare un estratto gratis qui).…

Continua a leggere →

Lo sviluppo motorio: stimolare o no?

Bisogna insegnare la motricità ai bambini piccoli? Forse dobbiamo insegnare ai bambini piccoli i movimenti, in modo che li possa fare meglio rispetto al modo in cui li farebbe da solo? O almeno dobbiamo metterlo in situazioni nuove e stimolanti per farlo sperimentare? Tutto ciò sembra abbastanza logico: noi siamo adulti e sappiamo, lui è…

Continua a leggere →

Imparare i colori e la lezione in tre tempi

La dott.ssa Montessori ha creato un materiale apposito per imparare i colori e per allenare alla percezione della differenza tra le diverse tonalità: le spolette dei colori (così chiamate perché ricordano gli antichi oggetti in legno attorno ai quali erano avvolti i fili di tessuto colorati). Si possono trovare in commercio su siti specializzati (disponibili…

Continua a leggere →

Dare la libertà al bambino

Quello della libertà è probabilmente uno dei principi più discussi e mal interpretati del metodo Montessori. Libertà non significa lasciar fare al bambino tutto ciò che vuole, senza limiti, come spesso molti credono. Significa invece lasciargli esprimere i suoi bisogni, i suoi impulsi interiori, dandogli la possibilità di scegliere (l’attività da fare, cosa mangiare e…

Continua a leggere →

sviluppo motorio

Lo sviluppo motorio autonomo secondo la Pedagogia Attiva.

Fin dalla vita intrauterina, il bambino sperimenta il suo corpo e le sue potenzialità attraverso il movimento, in preparazione alla vita extrauterina. Nei primi giorni di vita il movimento è l’elemento indispensabile e necessario per la crescita: attraverso il primo dialogo corporeo e tonico-emotivo tra adulto e bambino (sostegno, contatto, dondolio, elevazione, sfioramento, calore, tensione…

Continua a leggere →

La mente assorbente, cos’è?

Esistono diversi tipi di mente e psiche nei diversi periodi della vita. Questi periodi sono nettamente distinti tra di loro ed è curioso constatare che coincidono con le diverse fasi dello sviluppo fisico. Il primo di questi periodi va dalla nascita ai 6 anni, ed ha due distinte sotto fasi: la prima da 0 a…

Continua a leggere →

Periodi sensitivi del bambino - Periodo sensitivo del movimento (2)

I periodi sensitivi del bambino

Cosa sono? Come si manifestano? A cosa servono? I periodi sensitivi sono un richiamo naturale, istintivo e irresistibile che il bambino attraversa durante la crescita, come il richiamo del mare per le piccole tartarughe che escono dall’uovo: se rispondono al richiamo sopravvivono, se non trovano l’acqua muoiono. Durante questi periodi il bimbo assorbe naturalmente attraverso…

Continua a leggere →

Come utilizzare al meglio il periodo per stimolare il linguaggio?

A partire dai 12 mesi il vostro bimbo attraversa più e più volte il periodo sensitivo del linguaggio. In questa fase impara a comunicare attraverso l’uso di un vocabolario molto più vario e consistente. La preparazione dell’ambiente consiste nel creare attorno a lui le occasioni attraverso le quali possa assorbire il linguaggio. Siate in costante…

Continua a leggere →

Il periodo sensitivo del linguaggio: cos’è e come si manifesta?

Il periodo sensitivo del linguaggio (0-7 anni) Anche il linguaggio, come il movimento, si sviluppa a fasi. Non stiamo parlando unicamente del momento in cui il bambino impara a parlare. In realtà, si tratta di un periodo che può ripetersi fino ai sette anni. Questo perché il bambino attraversa varie fasi durante le quali assimila…

Continua a leggere →

Un processo naturale

“L’educazione è un processo naturale che si svolge spontaneamente nell’individuo, e si acquisisce non ascoltando le parole degli altri, ma mediante l’esperienza diretta del mondo circostante.” Tratto da “Educazione per un mondo nuovo“, di Maria Montessori

Continua a leggere →

Uomo, opera d’arte della natura

“L’uomo è come l’oggetto lavorato a mano: ognuno è diverso dall’altro, ognuno ha un proprio spirito creatore, che ne fa un’opera d’arte della natura.” Tratto da “Il bambino in famiglia“, di Maria Montessori

Continua a leggere →