ATTIVITÀ CON L’ACQUA 0-3 ANNI

Il periodo estivo è sicuramente il più amato dai bambini piccoli che hanno, così, la possibilità di venire a contatto in modo naturale e totale con uno degli elementi più importanti: l’acqua. Abbiamo parlato in varie occasioni di quanto sia fondamentale, per lo sviluppo fisico e psichico del bambino maneggiare, toccare, sperimentare attività e giochi con la terra. In questo modo, infatti, il bambino inizia subito a familiarizzare con gli elementi naturali, senza smettere di fare le cose per “paura di sporcarsi”. In questo, ovviamente, bisogna prima lavorare sui genitori!
Vediamo ora qualche attività da fare con l’acqua, insieme ai bambini piccoli.

CONOSCIAMO GLI ANIMALI FACENDO IL BAGNO!

Immagine tratta da: www.thingstoshareandremember.com

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa semplice attività, da fare all’aperto per far rinfrescare il bambino o sotto l’ombrellone, è semplice e divertente. Basta riempire un contenitore di acqua e sapone ( se si è al mare ovviamente solo acqua marina) e immergere degli animaletti di dimensioni non troppo piccole e in una quantità di 5, 6 alla volta, presentando al bambino l’animale, invitando a giocare con l’acqua e con una spugnetta a lavarlo. I bambini fino ai tre anni amano questo tipo di attività. Ci sono tante varianti inserendo nuovi animali o piccoli contenitori che fungeranno da travaso durante il gioco!

FREDDO POLARE

Immagine tratta da: www.under5s.co.nz

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un altro gioco veramente divertente e rinfrescante, visto il caldo torrido, è quello di procurarsi animaletti polari, orsi, pinguini, foche, e qualche cubetto di ghiaccio da mettere su un ripiano. Si invita il bambino al tatto, maneggiando i cubetti e sperimentando la sensazione del freddo, per poi assistere allo scioglimento del ghiaccio che diventa acqua, facendo divertire il bambino insieme agli animaletti. Anche questa attività è molto amata in questa fascia d’età, basta solo un po’ di pazienza delle mamme per l’acqua che sarà a terra, se si fa in casa. Se si ha un balcone o uno spazio all’aperto il divertimento è assicurato e senza problemi!

CUBETTI DI GHIACCIO COLORATI

Immagine tratta da: pinimg.com

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una variante divertente può essere quella di congelare acqua colorata ( con appositi coloranti) per poi lasciarli sciogliere su fogli o in una bacinella d’acqua ed assistere col bambino a questo spettacolo di acqua e colori che rende tutto un po’ speciale e magico. I bambini ne saranno attratti!

Immagine tratta da: plainvanillamom.com

LA VASCA DEGLI ANIMALI

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

Se si ha lo spazio, questa è sicuramente una delle migliori attività per lasciare il bambino in autonomia, sempre sotto il nostro sguardo, che sperimenta l’acqua, il suo modellarsi e l’effetto che fa sugli animaletti galleggianti o su altri che affondano e che il bambino dovrà cercare. Come variante, anche una piccola vaschetta con qualche gioco che funga da mulino o faccia movimento all’acqua può andare bene.
Anche semplicemente lasciare il bambino che gioca con le costruzioni immerse nell’acqua è per lui una attività nuova e divertente!

Immagine tratta da: thesimpleparent.com

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TAPPI E ACQUA

Immagine tratta da: www.learning4kids.net

Insieme a un adulto, questa attività che si può proporre per bambini dai 2 anni in su, è ottima per sviluppare la motricità della mano, oltre che sviluppare concentrazione, creatività e capacità di attenzione. Basta procurarsi tanti tappi colorati e di dimensioni diverse, qualche contagocce e due recipienti d’acqua. Dopo di che si invita il bambino a prendere e versare l’acqua con i contagocce all’interno dei tappi rivoltati, come nell’immagine. Il bambino si impegnerà molto per riuscire in questo compito speciale! Se pensate che sia troppo difficile potete utilizzare piccole spugnette al posto dei contagocce e qualche ciotolina colorata al posto dei tappi, il bambino si divertirà comunque nell’attività di spremere/ assorbere acqua!

Le varianti a queste attività sono molte. Oltre a permettere il contatto con l’acqua, il gioco, il divertimento, sarà bello dare al bambino l’opportunità di sperimentare la concentrazione, l’attenzione, nell’apprendere modi nuovi di giocare, in mezzo all’acqua, al ghiaccio, ai colori e a piccoli strumenti per le sue piccole mani che si apprestano a scoprire il mondo!

Immagine tratta da: blogspot.com

LAVIAMO I VESTITI E STENDIAMO I PANNI

Immagine tratta da: www.ourdailycraft.com

Questa attività è una delle più amate dalle bambine e dai bambini, che vedendo le mamme e talvolta i papà stendere i panni, vorrebbero sempre aiutare, mettere le mani tra panni e mollette. Prendiamo allora questa occasione estiva per permettere al bambino di cimentarsi in questa attività di vita pratica, lavando e stendendo i suoi piccoli panni o i vestiti delle bambole/ pupazzi. Si divertirà molto, soprattutto se riuscite a dedicargli uno spazio, semplicemente mettendo un filo dove stendere alla sua altezza, con piccole mollette in un cestino e una bacinella per i panni.

Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

 

BUON DIVERTIMENTO!

 

Sostieni il sito Cliccando qui

A te non costa nulla e noi guadagneremo una piccola commissioni che ci aiuterà a mantenere il sito.

GRAZIE.



About The Author

Chiara Cupini

http://www.montessori4you.it/chi-siamo/

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field